Le indicazioni del Bollettino Mais del 18 aprile del Condifesa Lombardia Nord Est riportano che, nonostante l’abbassamento termico della settimana precedente (8-13 aprile), il modello di Davis (modello americano utilizzato per la previsione della comparsa degli stadi di diabrotica nella provincia di Brescia) mantiene un certo anticipo sulla previsione dell’inizio della schiusa delle uova di diabrotica che, nei terreni più caldi, potrebbe iniziare a cavallo tra il 24 ed il 28 aprile.

La situazione attuale del suolo (e le possibili piogge di questi giorni) sembrano favorevoli alla crescita delle larve neonate che, ricorda il Bollettino, necessitano di un buon contenuto di umidità per poter sopravvivere.

Il servizio tecnico del Condifesa di Brescia ricorda inoltre che il monitoraggio della comparsa delle prime larve di diabrotica fornisce soltanto un’indicazione sul ciclo biologico dell’insetto.

Per valutare la presenza delle larve nel proprio appezzamento e il possibile danno a carico delle radici bisognerà attendere la quasi completa schiusa delle uova (da metà maggio circa).