Il Bollettino Mais n. 5 del 3 maggio del Condifesa Lombardia Nord Est indica che, secondo il modello di Davis, nella aree più calde della provincia di Brescia ha avuto inizio la schiusa delle uova di diabrotica. Le prime larve non sono visibili ad occhio nudo, misurano pochi mm e si nutrono all’interno delle prime radici della pianta di mais.

Il Condifesa ricorda inoltre che il monitoraggio della comparsa delle prime larve di diabrotica fornisce solo un’indicazione sul ciclo biologico dell’insetto, per valutare la presenza delle larve nel proprio appezzamento e il possibile danno a carico delle radici bisognerà attendere la quasi completa schiusa delle uova (da metà maggio circa).